Regione Veneto

Pagamento prima rata in acconto IMU 2012

Dal 1° gennaio 2012 è stata istituita in tutti i comuni d'Italia l'imposta municipale propria (IMU) che sostituisce l’imposta comunale sugli immobili (ICI). L’IMU è un’imposta basata sul possesso, a vario titolo, di fabbricati, di terreni agricoli e di aree fabbricabili,compresa l’abitazione principale e le pertinenze della stessa.
Il gettito IMU derivante dall’abitazione principale e relative pertinenze, nonché dei fabbricati rurali strumentali, è interamente destinato al Comune il quale subirà però dei tagli di trasferimenti statali a compensazione.
Per gli altri immobili, oltre al versamento da effettuare al Comune, vi è una quota riservata allo Stato, calcolata con l’aliquota dello 0,38 per cento (da indicare sul modello F24 con l'apposito codice tributo statale).

Per il versamento in acconto per l’anno 2012 devono essere utilizzate le aliquote di base:

  • 0,40 per cento abitazione principale
  • 0,20 per cento per i fabbricati ruraliad uso strumentale
  • 0,76 per cento per tutti gli altri immobili (di cui 0,38% allo Stato)

Per l'anno 2012, il pagamento della prima rata dell'imposta municipale propria è effettuato, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in misura pari al 50 per cento dell'importo ottenuto applicando le aliquote di base e la detrazione per l’abitazione principale € 200,00 maggiorata di € 50,00 per ogni figlio con età non superiore a 26 anni con dimora abituale e residenza anagrafica nell’abitazione principale;
la seconda rata è versata a saldo, dell'imposta complessivamente dovuta per l'intero anno, con conguaglio sulla prima rata applicando le aliquote deliberate dal Comune.

  • Prima rata                            18 Giugno 2012                           50% dell’imposta
  • Saldo                                   17  Dicembre 2012                      conguaglio

Per l’anno 2012 l’imposta dovuta per l’abitazione principale può essere versata anche secondo la seguente modalità:

  • Prima rata                         18 Giugno 2012                          1/3 dell’imposta
  • Seconda rata                    17 settembre 2012                      1/3 dell’imposta
  • Saldo                               17  Dicembre 2012                      conguaglio

Il versamento dell’IMU, nonché dei relativi interessi e sanzioni, deve essere effettuato utilizzando esclusivamente il modello “F24” reperibile presso le banche e uffici postali.

I nuovi codici tributo per il versamento, da inserire nella “SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI”, che permettono il versamento separato dell’imposta a favore dello Stato e dell’imposta a favore dei Comuni, sono i seguenti:

3912 - Imu - imposta municipale propria su abitazione principale e relative pertinenze - articolo 13, c. 7, d.l. 201/2011 - Comune;
3913 - Imu - imposta municipale propria per fabbricati rurali ad uso strumentale - Comune;
3914 - Imu - imposta municipale propria per i terreni - Comune;
3915 - Imu - imposta municipale propria per i terreni - Stato;
3916 - Imu – imposta municipale propria per le aree fabbricabili - Comune;
3917 - Imu - imposta municipale propria per le aree fabbricabili - Stato;
3918 - Imu - imposta municipale propria per gli altri fabbricati - Comune;
3919 - Imu - imposta municipale propria per gli altri fabbricati - Stato;
3923 - Imu - imposta municipale propria – interessi da accertamento - Comune;
3924 - Imu - imposta municipale propria - sanzioni da accertamento – Comune.

Il codice catastale del COMUNE DI SANT’ELENA è: I319          

Delibere:

DELIBERA DI CONSIGLIO PER DETERMINAZIONE ALIQUOTE IMU anno 2012 (
delibera)

COSTO PER METRO QUADRATO AREE INEDIFICATE INSERITE NELLE ZONE RESIDENZIALI E PRODUTTIVE - ANNO 2012 (delibera - tabella valori)

REGOLAMENTO IMU VIGENTE anno 2012 (
delibera - Regolamento IMU


Alcuni strumenti e informazioni utili:


 



Visure catastali online - Consultazione rendite catastali - Gratuite





Calcola il tuo acconto IMU 


Si invita sempre alla verifica dei calcoli con l'ausilio di un professionista. Il Comune di Sant'Elena non è responsabile di eventuali danni e/o perdite di profitti causati dall'uso di Calcolo IMU che viene segnalato gratuitamente cosi com'è. L'utente con l'utilizzo dell'applicazione solleva Il Comune di Sant'Elena da ogni responsabilità, implicita ed esplicita, derivante dall'uso dell'applicazione stessa.


   

Le domande più frequenti sull'IMU - consulta le risposte


Informazioni dettagliate IMU - chi, quando, come



 

Per ulteriori approfondimenti consulta il sito IFEL - Fondazione ANCI
torna all'inizio del contenuto