Regione Veneto

TAPPA 2: MONSELICE - ROVIGO

L CAMMINO DI SANT'ANTONIO - Lungo cammino - TAPPA 2

 

 

TAPPA 2: MONSELICE - ROVIGO


Il Cammino inizia passando di fronte al Duomo nuovo di Monselice. Poco dopo, si incontra la celebre chiesa di San Giacomo sull’omonima via con annesso conventodell'Ordine Francescano Minore. Le origini dell’antico monastero risalgono al 1162. Edificato allo scopo di ospitare pellegrini e poveri di passaggio e dare loro vitto, alloggio e ogni altro aiuto necessario, fu dedicato all’apostolo patrono dei pellegrini, il cui culto nel medioevo era popolare e diffusissimo. Il convento venne successivamente affidato ai frati francescani. E’ in stile romanico-gotico con abside, campanile del '300, tele di Scuola veneta e chiostro del '400. 

Quindi si imbocca l'argine sinistro del Canale Bisatto che si costeggerà per un breve tratto, prima di abbandonarlo per inoltrarsi nella zona più a sud di Padova.
 

Villa Miari de' Cumani
Villa Miari de' Cumani
Circondata da uno splendido parco di circa otto ettari, si può visitare l'imponente Villa Miari de' Cumani, a Sant'Elena d'Este, a cui le mura merlate alla ghibellina e la possente torre conferiscono l'aspetto di villa-castello. Il vasto complesso include la casa dominicale, i rustici, la serra, l'eremitaggio, il Ninfeo, il grande brolo con peschiera, il parco con grotta, il laghetto e altri elementi architettonici di decoro. 
...

Stampa questa pagina

 

 
Visualizza la descrizione dettagliata del percorso

Torna a Tappe

Vai alla tappa successiva

VARIANTE: La tappa prevede una breve estensione che passa per ESTE
Se si sceglie di fare la variante, anche nella tappa 3 si deve seguire il percorso alternativo. 
torna all'inizio del contenuto