Regione Veneto

ORGANIZZAZIONE E ATTIVITA'

Organizzazione

Il Gruppo comunale è alle dipendenze del Sindaco che è l’autorità locale di protezione civile. Il Sindaco, direttamente o tramite suo delegato, è colui che, con i mezzi a disposizione, provvede agli interventi immediati per fronteggiare le emergenze.
Per la gestione delle risorse e l’organizzazione si avvale di un apposito Ufficio Tecnico Comunale.
La gestione diretta dei Volontari è affidata ad un Coordinatore eletto dall’Assemblea dei volontari stessi.
Il Coordinatore dirige e coordina l’attività del Gruppo e dà puntuale esecuzione alle direttive del Sindaco. Per fare questo è supportato da un Vice Coordinatore, che lo sostituisce in caso di assenza, e dal Comitato Direttivo, che ha il compito di formulare le proposte in merito ai programmi annuali delle attività, all’acquisto delle attrezzature, all’addestramento e collabora alla realizzazione delle iniziative programmate.
L’Assemblea dei volontari si riunisce ogni terzo lunedì del mese presso la sede per la programmazione delle varie attività.

L’attività di volontariato viene svolta a titolo gratuito ma ai volontari impegnati in attività di soccorso o di emergenza debitamente autorizzate vengono garantiti:

  • mantenimento del posto di lavoro;
  • mantenimento del trattamento economico e previdenziale;
  • copertura assicurativa;

Il Gruppo fa parte del Distretto Bassa Padovana (comprende 10 comuni). Il Distretto gestisce le risorse fornite dai gruppi comunali che lo compongono e cura i rapporti con la Provincia.
Il Distretto Bassa Padovana  ha 3 nuclei specialistici:

  • Nucleo Sala Operativa : si occupa della gestione delle emergenze e della sala operativa fungendo da supporto al coordinamento dei soccorsi;
  • Nucleo Fluviale – SAR: svolge attività di Search and Rescue in acqua viva o eventi alluvionali;
  • Nucleo Prevenzione e Sicurezza: ha il compito di diffondere alla cittadinanza la cultura della sicurezza in particolare agli studenti.

 

Attività:

In emergenza o in esercitazione ci occupiamo di: eventi alluvionali, emergenze idrauliche, dissesti idrogeologici, logistica e gestione delle emergenze attraverso la sala operativa a supporto del Centro Operativo Comunale, utilizzo mezzi speciali per movimentazioni particolari, antincendio, allestimento e gestioni centri di accoglienza, attività assistenziali e psicosociali, ricerca e soccorso in ambienti ostili dovuti a crolli o alluvioni, supporto alle altre componenti del Sistema Protezione Civile, informazione alla cittadinanza.

torna all'inizio del contenuto