Regione Veneto

REFERENDUM CONSULTIVO DEL 29/03/2020 - VOTO A DOMICILIO

Pubblicata il 15/02/2020

VOTO DOMICILIARE PER ELETTORI AFFETTI DA INFERMITÀ CHE NE RENDANO IMPOSSIBILE L'ALLONTANAMENTO DALL'ABITAZIONE
 
l Sindaco rende noto che, con legge n. 46 del 7 maggio 2009, è stato esteso il diritto di voto domiciliare, oltre che agli elettori che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, anche agli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio del trasporto pubblico che il Comune organizza in occasione di consultazioni per facilitare agli elettori diversamente abili il raggiungimento del seggio elettorale. L’elettore a far data dal 18/02/2020 deve fare pervenire al Sindaco, entro il giorno 9 MARZO 2020,una dichiarazione nella quale attesta la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora per il Referendum Consultivo del 29 marzo 2020.
Tale dichiarazione dovrà indicare l’indirizzo dell’abitazione, un recapito telefonico e dovrà essere corredata, dalla copia della tessera elettorale, dalla certificazione sanitaria, rilasciata dal funzionario medico designato dal competente organo dell’azienda sanitaria, in data non inferiore al 20^ giorno antecedente la data della votazione . L’Ufficio Elettorale comunale di SANT’ELENA è a disposizione della cittadinanza per ulteriori chiarimenti - tel.: 0429 98695.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato MANIFESTO per rendere nota la normativa sul voto a domicilio.pdf 178.17 KB
Allegato DICHIARAZIONE attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dim.doc 44.5 KB

Categorie NOTIZIE

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto