BENVENUTO A SANT’ELENA - a Sant’Elena si vive meglio, fin dal primo giorno!
 

Tutta Sant'Elena fa regali ad ogni nuovo nato, l'idea di Comune e negozi.

 

Iniziativa “Benvenuto a Sant’Elena!”
 
A partire dal 18 agosto 2010, giorno del patrono di Sant’Elena, il Comune consegna un pacco dono a tutti i nuovi nati nel territorio comunale.
L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione Onlus “Pianeta Bimbo”, che si occupa di promuovere la salute del bambino e della famiglia.
Si ringrazia la B.C.C. di Sant’Elena, il Bacino PD3, il Centro Veneto Servizi, AURA Cooperativa Sociale e i negozianti di Sant’Elena che hanno risposto con favore ed entusiasmo.
 
La nascita di un figlio è uno dei più grandi privilegi che la vita ci concede; essa comporta responsabilità e impegno, ma ripaga offrendo soddisfazioni e forti sentimenti come l’amore, la tenerezza, la dolcezza.
L’Amministrazione Comunale si è sempre dimostrata sensibile alla famiglia e, in questo periodo particolarmente difficile, ha deciso di proporre l’iniziativa “Benvenuto a Sant’Elena!” per i cittadini di domani.
Crediamo nelle nuove generazioni per la costruzione di un futuro migliore e io come Sindaco, insieme a tutta l’Amministrazione Comunale, cercherò di creare tutte le condizioni affinché ciò avvenga.
Inoltre la sensibilità all’ambiente ci ha portato ad inserire, come opzione, i pannolini ecologici, lavabili che possono comportare un notevole risparmio economico, dando un sollievo al bilancio familiare.
Quello che vi viene offerto è un pacco dono che vuole essere un piccolo segno per esserVi vicini. All’interno è stata inserita una piccola guida dal taglio pratico, una “bussola” per orientarvi tra i servizi e le opportunità che ci sono qui a Sant’Elena, perché a Sant’Elena si vive meglio, fin dal primo giorno!
Con l’occasione porgo le mie sincere felicitazioni a nome di tutta l’Amministrazione Comunale.
Ringrazio l’assessore Antonio Paribello e il consigliere Lisa Brocadello per aver proposto e sostenuto questa bella iniziativa.
 
Il Sindaco - Emanuele Barbetta
torna all'inizio del contenuto